Home Storie dei Bresciaraduni 21° Bresciaraduno
21° Bresciaraduno PDF Stampa E-mail
Scritto da Massimo Alessandria   
Lunedì 29 Dicembre 2008 00:10

Con l’anno prossimo voglio essere più preciso nel raccontare le mie osservazioni, ma comincio con questo Bresciaraduno a cercare di riassumere meglio le nostre serate.

Raccolgo quindi un po' di note su quanto osservato e fatto, naturalmente spero che gli altri partecipanti completino ogni volta il quadro.

Quella del 20/12/2008 è stata una buona serata, ottima per la compagnia. Programmata a Bazena, abbiamo dovuto ripiegare su MonteCampione in quanto il nostro luogo abituale era irraggiungibile per neve.

Eravamo inizialmente in 6: Carlo, Luigi, Giovanni, Marco, Adri e io. Sul tardi ci ha raggiunto l’intrepido Silvano.Temperatura mite (tra -1 e 1°C), vento lievissimo e umidità bassa. Venti in quota rovinavano il seeing, ci aspettava quindi una serata da deep senza molti spazi agli elevati ingrandimenti. Inizialmente una fastidiosa velatura ci rovinava parecchio il fondo cielo, poi se n’è andata e abbiamo raggiunto un 20,83 di SQM.  Bazena si conferma quindi un passo avanti, nelle serate peggiore raggiungiamo comunque tranquillamente i 21, mediamente siamo dai 21,2 ai 21,3. Questo, inutile dirlo, si è ripercosso sulla qualità delle osservazioni della serata. Non mi lamento, però, già 20,8 è un bel cielo per godersi una serata in compagnia.

 

Ora passo in rassegna alcuni degli oggetti osservati: 

NGC 6543: Occhio di Gatto. Servivano più ingrandimenti di quanti il seeing permettesse, abbandonato senza nemmeno dirlo agli altri.

M42: formidabile come sempre. Le altre volte non avevo fatto attenzione all’uomo che corre, la prossima volta a Bazena non me lo lascerò sfuggire ;)

M45: Pleiadi. Nei 20” di Luigi si accendono e quasi pigliano fuoco.

M36-37-38: famosi ammassi nell’Auriga. Io sono uomo da Galassie e Nebulose, ma in un 20” alcune stelle mostrano colori molto accentuati, e questi ammassi aperti mi affascinano non poco.

M65-66 NGC3628: il tripletto del Leone. La disposizione a triangolo mi inganna, e così ho ingannato (ma nessuno mi ha smentito) che lì ci fosse la catena di Markarian. Una figuraccia, ma vedere queste tre galassie mi ha fatto venire voglia di aspettare la Vergine a notte inoltrata … non vedo l’ora.

NGC 2264: anche qui un abbaglio. Non avendolo mai osservato, ho visto l’albero dove non c’era … fortunatamente poi Giovanni e Luigi mi hanno corretto. Grazie.

M44: Presepe. A due giorni dal Natale anche questo era un oggetto obbligatorio. Bello, una miriade di stelline … me lo sono goduto col binocolo.

M1: non ho percepito nessun dettaglio oltre a una non uniformità e simmetricità ddella forma, ma bella e luminosa.

M78: falsa cometa. Non ricordo se altri l’hanno vista, ma è un oggetto che mi affascina. Anche qui evidente l’asimmetria rispetto alle stelle che raccoglie. Non sapevo, l’ho visto ora leggendo, che l’asimmetria è data anche qui da una nube oscura nella parte settentrionale.

NGC281: deludente, serve certamente un cielo migliore per cominciare a vedere meglio qualche dettaglio. Io l’ho appena percepita nei mie 9”, visione non particolarmente più eccitante nei diametri superiori.

NGC2244: Rosetta. Vale il discorso fatto per l’oggetto precedente. Serve un campo amplissimo, la cercherò meglio la prossima volta a Bazena, sperando in un cielo più nero.

NGC7380: NGC Observer me la dava come Ammasso aperto con Nebulosa, ma della nebulosa non siamo riusciti a rilevarne traccia. Credo sia impossibile, un po’ come la nebulosità delle pleiadi.

NGC 891: una delle mie galassie preferite. Grande, di taglio, con una banda scura che la taglia quasi perfettamente al centro. E’ un po’ un fantasma nell’oculare, perché si stacca poco dal fondo cielo. La visione è migliorata passando nel Maser di Luigi, che potendo salire con gli ingrandimenti, ha scurito il fondo cielo. 

 

Abbiamo visto altri oggetti, ma questi sono quelli che ricordo meglio. 

Solite torte (buonissime, mi mancavano), the caldo e compagnia. 

 

Grazie a tutti per la bella serata … attendo commenti qui sotto.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Gennaio 2009 23:56